Banner

Chi c'è online

 6 visitatori online

Cerca

Monumento ai caduti

E-mail Stampa PDF

Galleria fotografica 

Il centro nodale del paese è Piazza Umberto I.
Nella piazza si affaccia l'imponente palazzo baronale e si erge la stele marmorea del monumenti ai caduti.

La sua costruzione risale al 1922 a ricordo dei soldati prossedani deceduti in occasione del primo conflitto bellico. Infatti, sui lati della stele sono apposte tre lapidi riportanti i nomi del caduti della prima guerra mondiale.

Successivamente alla seconda guerra mondiale, sono state aggiunte le lapidi con i nomi dei soldati caduti anche in occasione di questa guerra.
Al vertice della stele marmorea è posta un'aquila in bronzo scolpita dall'artista torinese Corrado Betta.
Ai piedi dell'aquila è inciso il motto latino "Frangar non flectar" ed in testa alla colonna di travertino, sono poste sui lati le scritte AMORE, FEDE, PATRIA, LAVORO.
La struttura marmorea non ha subito modifiche sin dalla sua creazione ma, la parte che circonda la colonna ha subito, nel corso degli anni, diverse modifiche.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Febbraio 2009 21:27