Banner

Chi c'è online

 5 visitatori online

Cerca

L'orologio pubblico

E-mail Stampa PDF

Galleria fotografica

Arrivando in Piazza Umberto I spicca, oltre all'imponente Palazzo Baronale, il grande portale d'accesso al centro storico con l'orologio pubblico.

Il grande arco era l'unica porta d'accesso tramite le mura che circondavano il paese; successivamente fu aperta una nuova breccia detta appunto "Porta Nuova" aperta sul lato est del paese.

Nei tempi antichi, quando l'orologio al polso era un lusso, era l'orologio pubblico a regolare la vita cittadina. Il rintocco della campana grande segna le ore ed i rintocchi della campana piccola segnano i quarti d'ora. A Prossedi è il grande orologio pubblico a scandire il ritmo della giornata.

Collocato sulla grande porta d'accesso al centro storico, l'orologio fu collocato nel 18xx dalla Ditta Federico Uccelli di Milano ed ebbe un costo all'epoca di xxxx lire. Inizialmente il funzionamento era meccanico ed oggi è regolato da un sistema elettronico. 

PAGINA IN COSTRUZIONE 

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Marzo 2012 12:55