Prossedi Webcommunity La community dei prossedani

10Dic/16Off

#VicolidellaSolidarietà l’iniziativa benefica del Comune Prossedi per la vendita dei prodotti delle zone terremotate

PROSSEDI, Latina (10/12/2016, ufficio stampa) - Ieri nell’aula consiliare del Comune di Prossedi è stata presentata l’iniziativa benefica #VicolidellaSolidarietà. Il progetto, illustrato dal sindaco Angelo Pincivero, ha l’obiettivo di vendere prodotti provenienti dalle zone terremotate in occasione degli eventi natalizi in programma nel delizioso paesino in provincia di Latina ai confini con la Ciociaria. All’evento ha preso parte anche Giuseppe Pezzanesi, sindaco di Tolentino (Macerata), paese molto colpito dal terremoto che con Prossedi ha messo in piedi un vero e proprio gemellaggio in questa tragica occasione.

 

“Siamo molto felici di poter dare il nostro contributo e abbiamo scelto di farlo in questo modo, vogliamo occuparci dei paesi più piccoli, quelli meno menzionati dai media e voglio sottolineare che tutta la popolazione ha partecipato a questo progetto perché ci sono state messe a disposizione le cantine in cui vendere questi prodotti - ha sottolineato Pincivero - ci tengo a ringraziare proprio tutti perché hanno fatto veramente un buon lavoro: le persone potranno essere accompagnate anche all’interno del centro storico così potranno fare un vero e proprio percorso dentro Prossedi. Inoltre i ristoratori della zona hanno scelto di acquistare i prodotti per inserirli nel menù natalizio così da contribuire a questa particolare iniziativa”.

 

Il Sindaco di Tolentino ha voluto ringraziare il Comune di Prossedi con un lungo e accorato discorso tutta la popolazione. “Tolentino ha riportato molti danni, anche se all’esterno si riescono a vedere le strutture grossomodo in piedi, all’interno di esse ci sono notevoli problematiche così abbiamo oltre 4.000 edifici danneggiati e 14 mila persone interessate dal terremoto su una popolazione di poco più di 20mila abitanti, inoltre tute le nostre chiese sono chiuse al culto - ha chiarito il primo cittadino della cittadina del maceratese, accompagnato dal suo assessore al bilancio Silvia Luconi - sono tre mesi che ogni giorno facciamo i conti con le scosse che creano problemi anche a livello di qualità della vita della gente. L’iniziativa che oggi presentiamo ci riempie di gioia e ho voluto essere presente a Prossedi per ringraziare la popolazione di persona”.

All’evento hanno preso parte anche Riccardo Reatini, assessore al turismo del Comune di Prossedi, Nicola Volpe, consigliere comunale di Prossedi con delega all’ambiente, e Luigi Pistoia, della Pro Loco di Pisterzo.

 

Vicoli della Solidarietà inizia con l’apertura del presepe in piazza Umberto I e con la Sagra della Zazzicchia. Dal 10 dicembre al 30 dicembre si potranno acquistare i prodotti all’interno dei vicoli del paese. Domenica 11 dicembre il Concerto della banda comunale di Villa Santo Stefano, poi il 16, 17 e 18 dicembre altri eventi, così come il 21, 22 e 23 con tanta musica, per arrivare fino al 6 gennaio, giorno dell’Epifania in cui si chiuderà la rassegna.

 

Nel pomeriggio di ieri Angelo Pincivero ha ricevuto la visita del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che proprio a Prossedi ha incontrato i sindaci delle province di Latina e Frosinone per la presentazione dei dettagli del Bilancio della Regione Lazio. A seguire il Presidente e il Sindaco, con la presenza di Mauro Buschini, assessore regionale all’ambiente, hanno tagliato il nastro di #VicolidellaSolidarietà inaugurando di fatto gli eventi natalizi del Comune di Prossedi.

 

Ufficio stampa #aProssedi

comunicazioneprossedi@gmail.com

facebook.com/aProssedi

1Set/16Off

Sabato 1 settembre – Sagra della Capra

PROSSEDI (1/9/2016, ufficio stampa) - Storia, tradizioni e gastronomia si fondono a Prossedi. Dopo il successo degli eventi di agosto a Prossedi il delizioso paese in provincia di Latina ai confini con la Ciociaria continua a essere protagonista degli appuntamenti di fine estate con la XIX edizione della Sagra della Capra in programma sabato prossimo (3 settembre) in piazza Umberto I°, la piazza più grande del paese, a partire dalle ore 18. Questo appuntamento è un vero e proprio spaccato sulla vita più profonda del paese, dove l'antico modo di cucinare la carne viene riproposto ai cittadini di Prossedi e ovviamente anche ai turisti. "La qualità del prodotto che offriamo in occasione di questa sagra è talmente alto che ha permesso a questo evento di continuare a durare nel tempo - spiega Maurizio Magni, il presidente del Centro Studi Prossedani che organizza l'evento - si tratta di un momento d'incontro che ormai è diventato una passaggio obbligato, un momento da non mancare: la carne di capra viene cucinata al sugo secondo la tradizionale ricetta delle nostre nonne. Si tratta di carne certificata e controllata: soltanto la qualità e la passione hanno permesso che questa sagra si prolungasse nel tempo proprio quella della salsiccia, che si svolgerà il 10 dicembre". Non ci sarà da pagare un biglietto d'ingresso ma ciascuno potrà pagare la consumazione direttamente allo stand. Il menù della serata comprende un piatto di capra con pane e un bicchiere di vino locale: alle ore 18.30 è in programma l'esibizione del gruppo folk La Loggia di Villa Santo Stefano che intratterrà il pubblico con canti e balli ciociari. Prossedi è facilmente raggiungibile dall'autostrada (uscita Frosinone) ma anche da Latina grazie alla via dei Monti Lepini. Non finisce qui perché domenica 4 settembre ci sarà la consueta Fiera in località Madonna del Ponte lungo il fiume Amaseno: dalle 8 sarà possibile fare shopping e acquistare la carne di capra.

28Giu/15Off

4-5 luglio: Festa di Sant’Agata

S'avvicina l'appuntamento con la storia e la tradizione a Prossedi. Il primo fine settimana di luglio è dedicato a Sant'Agata, la santa patrona del paese pontino al confine con la Ciociaria, si tratta di un momento molto sentito e il conto alla rovescia è iniziato perché sarà la festa della comunità prossedana. L'evento inizia sabato 4 luglio con il mercatino dell'artigianato che verrà ospitato sulla grande piazza Umberto I, con l'antico orologio del paese a fare da sfondo, poi alle 20 è in programma la Santa Messa e la processione: a seguire i fuochi pirotecnici e subito dopo (intorno alle 22.30) gli appassionati di musica potranno ascoltare le sonorità della "Rino Gerard Band", un tributo a Rino Gaetano. "La festa di Sant'Agata è un grande momento per il paese, così tutta la comunità si ritroverà per le celebrazioni religiose e poi sarà il momento per il divertimento" ha spiegato Angelo Pincivero, sindaco di Prossedi, insieme all'assessore Riccardo Reatini. La domenica (5 luglio) ancora tradizione e festeggiamenti si alterneranno a ravvivare il cuore di Prossedi: alle 11.15 la Santa Messa e a seguire la processione nel centro storico, poi nel pomeriggio si farà un vero salto all'indietro nel tempo con i giochi di una volta. Il paese verrà diviso in otto contrade e ciascuna di essere formerà una squadra composta da 15 persone (di cui tre donne e due bambini) che si cimenteranno nei giochi tradizionali: tiro alla fune, corsa con i sacchi, bocce e tanto altro. Complessivamente i giochi saranno 11 e il resto del paese farà da spettatore tifando per questa o quella contrada. Domenica sera, infine, ci sarà la dimostrazione di karate della palestra Blu Gym di Priverno. Nel week-end dedicato a Sant'Agata saranno ovviamente aperte le botteghe del progetto Sostengo Prossedi e al seguito della processione sarà presente la banda G.Leoni di Prossedi. Saranno presenti stand gastronomici con i prodotti locali. L'evento è organizzato dalla Parrocchia di Sant'Agata con la collaborazione dell'agenzia Senza Frontiere e il patrocinio del Comune di Prossedi.

18Dic/14Off

Dopodomani (sabato 20/12) tutti a Prossedi per i Vicoli di Natale con mercatini, dolci natalizi, piatti tipici e musica

PROSSEDI (18/12/2014, ufficio stampa) – Continuano gli eventi natalizi a Prossedi, il paese in provincia di Latina ai confini con la Ciociaria. Dopodomani (sabato 20 dicembre) sarà la volta di Vicoli di Natale, l'appuntamento da non perdere con i mercatini, le specialità gastronomiche, la musica e i divertimenti: sarà un momento di grande festa tutto da vivere tra i vicoli di Prossedi, un vero viaggio indietro nel tempo tra sapori e ricette della tradizione locale. “Siamo contenti del grande successo che finora hanno ottenuto gli eventi che abbiamo organizzato, il nostro contenitore di appuntamenti, dall'accensione dell'albero di Natale dei bambini in piazza, passando per la Sagra della Zazzicchia che ha richiamato oltre mille persone sabato scorso – spiega Riccardo Reatini, assessore al turismo del Comune di Prossedi, in accordo con il sindaco Angelo Pincivero e il Centro Studi Prossedani che ha organizzato gli appuntamenti – Perché venire a Prossedi per Vicoli di Natale? Intanto per scoprire un paese bellissimo, facile da raggiungere perché collegato tra Latina e Frosinone dalla strada regionale 156 dei Monti Lepini e poi perché Prossedi ha molta storia e tradizione, specie poi a Natale si rivivono profumi e suoni di un tempo trascorso: sarà l'occasione per i turisti di scoprire un mondo nuovo e per gli abitanti di Prossedi di ritrovare vecchi amici, molti dei quali verranno dall'estero per l'occasione”. Dolci, piatti tipici, mercatini, la musica degli zampognari e i presepi tradizionali tutti da scoprire: sono solo alcuni dei motivi per trascorrere un sabato a Prossedi. Ci sarà anche lo stand di Sostengo, l'azienda che presenta l'iniziativa di riqualificare il centro storico attraverso la ristrutturazione di cinquanta vecchie cantine che verranno trasformate in vere e proprie botteghe e destinate agli artigiani e ai piccoli imprenditori del posto.
Per ulteriori informazioni, foto e aggiornamenti in tempo reale visitate #aProssedi su www.facebook.com/aProssedi e www.twitter.com/aProssedi

12Dic/14Off

Sagra della zazzicchia 2014

PROSSEDI (12/12/2014, ufficio stampa) – Ci siamo. Domani (sabato 13 dicembre) è il giorno della 18esima Sagra della Zazzicchia di Prossedi, evento da non perdere per gli appassionati delle specialità gastronomiche del paese in provincia di Latina al confine con la Ciociaria. L'appuntamento è fissato al calar del sole in piazza Umberto I°, nei pressi dell'arco, verrà acceso un grande bracere e tutto intorno ci saranno i banchi: la zazzicchia di Prossedi viene preparata ancora secondo la ricetta tradizionale e la carne, dopo la lavorazione, viene condita dagli esperti macellai con bucce d'arancio tritato e pitartara, il coriandolo nell'accezione dialettale, coltivato nelle campagne di Prossedi. Ci sarà l'opportunità di assaggiare anche la verdura locale oltre ai dolci e altre prelibatezze, non mancheranno i mercatini e altre sorprese da vivere in piazza. Qualche ora prima (alle 15.30) è in programma a Prossedi il seminario “Prodotti di qualità certificati e tracciabilità, l'olio prodotto di qualità del territorio dell'Agro Pontino” con gli interventi di Alberto Bono, Claudio Brinati e Maria Grazia Passarelli.

La sagra, organizzata dal Centro Studi Prossedani, rientra nel calendario degli eventi Natale a Prossedi che proseguirà poi sabato 20 dicembre prossimo con Vicoli di Natale, l'appuntamento con i mercatini, la musica e le bontà gastronomiche del paese.

16Set/14Off

20 settembre: Stasera si recita… Pirandello

Percorso emozionale dentro e intorno il mondo immaginifico del drammaturgo di Girgenti. Perle cavate con cura e cucite insieme dal filo della follia, da quel seme annidatosi nell'uomo e ritrovato in capolavori come: "L'uomo dal fiore in bocca"; "Il berretto a sonagli"; "All'uscita". La "follia" viene interpretata dagli attori e dalla ballerina e rappresentata nelle sue molte declinazioni. Pirandello non inventa: racconta l'uomo, le sue miserie e la sua gloria; le sue paure ed il coraggio. I dubbi sulla morte. I dubbi sulla vita.

******

SABATO 20 SETTEMBRE - ORE 21.00

A Prossedi, nell'incantevole loggia medievale, all'ingresso del paese. Il sito verrà attrezzato e trasformato in teatro con tanto di tenda e palco-pedana. Il pubblico siederà nella piazzetta cornice dalla quale si aprono i vicoletti acciottolati del paese. Si reciterà "Pirandello"... stasera si recita a soggetto; stasera si recita Pirandello!

Interpreti:
Salvatore Miraglia
Giorgia Serrao

Coreografie di Sivia Savino

Musiche di Elisabetta Russo
Testi di Cettina Caliò

5Set/14Off

Sara’ un week-end da vivere a Prossedi: domani (sabato) la XVII^ Sagra della Capra e domenica la fiera della Madonna del Ponte

PROSSEDI (5/9/2014, ufficio stampa) - Week-end di antichi sapori a Prossedi. La XVII^ edizione della Sagra della Capra è l'appuntamento da non perdere per chi ama delle tradizioni culinarie: domani (sabato) gli appassionati di questo tipo di carne verranno presi per la gola dagli esperti macellai del paese pontino al confine con la Ciociaria. "Anche questo evento rientra nella rassegna Prossedi d'Estate, il calendario di appuntamenti che abbiamo studiato per aprire il paese ai turisti e allo stesso tempo far vivere momenti di grande allegria e gioia ai nostri concittadini - spiega Angelo Pincivero, sindaco di Prossedi insieme al suo staff - spero che in molti colgano l'occasione per scoprire la storia e le tradizioni delle nostre zone che sono interessanti sotto molti punti di vista, sia culturale sia gastronomico". L'appuntamento con la Sagra della Capra è fissato alle 20 in punto in piazza Umberto I, proprio sotto l'antico orologio, con la piazza che diventerà un grande balcone del gusto affacciato verso la valle. "L'evento è ormai una tappa storica dell'estate prossedana - chiarisce Riccardo Reatini, assessore del Comune di Prossedi - Durante la manifestazione verranno distribuiti prelibati piatti di carne di capra cucinata secondo la nostra tradizionale ricetta innaffiata da vino locale: per non ama questo genere di carne ci sono anche deliziosi alternative come i panini al prosciutto". La serata verrà allietata dal gruppo folk "La Loggia" di Villa Santo Stefano che si esibirà in abiti tipici in balli popolari e dal gruppo musicale "I Figli delle Ciocie" di Pastena. Ma non finisce qui perché il giorno seguente sarà una domenica all'insegna della tradizionale fiera della Madonna del Ponte, dalle 8 di mattina ci sarà l'occasione per fare acquisti lungo il fiume Amaseno nelle campagne prossedane. La fiera, anche se ammodernata nella tipologia di merci oggi in vendita, ha origini storiche antiche di quando gli abitanti dei paesi limitrofi dediti alle attività agro-silvo-pastorali avevano l'occasione per acquistare abiti nuovi, attrezzi agricoli e perfino animali. Fino a circa trent'anni fa una parte della fiera era dedicata alla vendita di maiali, cavalli, galline ed altri animali da allevamento: oggi è l'occasione per acquistare anche la carne di capra, in vendita presso gli stand allestiti dalle macellerie locali. Per informazioni 347.8455977.

27Ago/14Off

Il successo di Vicoli di Notte a Prossedi. Reatini: “Ringrazio tutti, siamo soddisfatti per come il paese abbia vissuto questo grande evento”.

PROSSEDI (27/8/2014, ufficio stampa) – A meno di una settimana da Vicoli di Notte, l'evento che ha portato oltre 3.500 persone nel cuore di Prossedi, in paese ancora si parla del successo dell'iniziativa. La prima edizione ha visto l'impegno dell'amministrazione comunale con il sindaco Alessandro Pincivero e i suoi assessori che hanno creato un gruppo di lavoro capace di far svolgere la festa nel miglior modo possibile. "Inutile dire che sono molto soddisfatto per il grande successo della prima edizione di Vicoli di Notte a Prossedi – spiega Riccardo Reatini, assessore al turismo – l'idea di realizzare l'evento l'abbiamo avuta il mese scorso e in poche settimane è stata sviluppata dal gruppo di lavoro che abbiamo creato. Siamo tutti ragazzi volenterosi e abbiamo voglia di lavorare bene: i 3.500 visitatori, molti dei quali per la prima volta a Prossedi, credo abbiano apprezzato anche il fatto che ci abbiamo messo il cuore per organizzare e portare avanti la manifestazione. Devo ringraziare Alessandro Archilletti, consigliere con delega allo sport, Giuseppe Baratta che ha curato la comunicazione dell'evento, e tutti gli altri che ci hanno aiutato e supportato in questo periodo di intenso lavoro, molti non si sono risparmiati e sono stati preziosi, il merito è anche loro. La nostra buona volontà ci ha permesso anche di superare qualche piccolo e fisiologico problema che abbiamo incontrato durante il percorso: il nostro obiettivo è quello di avere un paese vivo e portare beneficio a tutti. Siamo sicuri che questa filosofia, a lungo andare, continuerà a premiarci". La manifestazione è stata anche un successo a livello mediatico, sulla carta stampata e i siti internet ci sono stati molti articoli, sono state condivise foto e video: sui social sono fioccati commenti positivi, consigli e anche messaggi da parte degli abitanti di Prossedi che vivono fuori. “Questi attestati di stima ci hanno fatto sicuramente piacere – ha concluso Reatini – anche parlando con la gente tra i vicoli ci sono arrivate sensazioni positive: sicuramente si tratta di forti stimoli per continuare a lavorare per il bene della comunità”. Vicoli di Notte fa parte della rassegna Prossedi d'Estate, che prevede altri tre eventi: sabato 30 agosto la festa di Maria SS Avvocata Nostra “Vicovaro”, il 6 settembre con la XVII Sagra della Capra (20.30) e il 14 settembre con la passeggiata sull'altopiano di Prossedi.

 

25Ago/14Off

Comunicato stampa – Con 3.500 partecipanti a Prossedi, è stato un successo il primo Vicoli di Notte

PROSSEDI (24/8/2014, ufficio stampa) – “Per Prossedi è stata una grande serata: abbiamo aperto i nostri vicoli alla gente e moltissimi abitanti del centro storico hanno vissuto con gioia questo evento che ha fatto conoscere il paese e allo stesso tempo ha creato grande beneficio con tutto il movimento che è stato creato”. Angelo Pincivero, sindaco di Prossesi, traccia un bilancio della prima edizione dei Vicoli di Notte, l'appuntamento che ha fatto vivere al paese un sabato spettacolare con circa 3.500 visitatori che hanno approfittato degli stand gastronomici alla scoperta della cultura di Prossedi, paese in provincia di Latina ai confini con la Ciociaria. Vino, birra e bibite sono andati a ruba, poi oltre 150 kg di pecora e capra per gli appassionati delle delizie tipiche di Prossedi ma anche oltre un quintale di minestre, quelle classiche con fagioli, pane, cipolla e rosmarino. “Siamo orgogliosi del risultato che abbiamo ottenuto, il paese deve vivere eventi come questo collaborando e creando un sistema che possa diventare sempre più virtuoso per tutti – aggiunge il primo cittadino – mi ha fatto piacere che siano arrivati visitatori dal resto della provincia di Latina ma anche dalla Ciociaria e da Roma”. C'erano alcuni delegazioni di stranieri che hanno apprezzato l'aspetto culturale legato alla gastronomia: passando dal concerto di lirica nella chiesa di Sant'Agata allo stand della carne, con vino e minestre.

24Ago/14Off

Vicoli del Vino a Prossedi: salta edizione 2014

Vicoli del Vino a Prossedi: salta edizione 2014

Non ci sarà quest’anno “I Vicoli del Vino”, la manifestazione in programma nel piccolo comune di Prossedi che rimanda l’appuntamento al 2015 con un grande evento che diverrà parte integrante dell’Expò di Milano.

Protagonisti della VI edizione saranno infatti i temi dell’Esposizione Universale con una grande installazione dedicata al vino e al cibo che hanno contribuito a rendere riconoscibile l’eccellenza del made in Italy nel mondo.

Un successo per la Kermesse ideata dalle associazioni Amo l’Italia, Amo Prossedi e Agroalimentare in Rosa,curata da Maurizio Calvi, Tiziana Briguglio e Thea Lombardi, che si conferma così tra i più importanti eventi a carattere nazionale per la promozione del Belpaese.

Da qui la decisione sofferta, ma necessaria da parte degli organizzatori, di saltare l’evento di quest’anno per non rischiare di disperdere e veder confondere tra le mille manifestazioni ispirate al  format de “I Vicoli del Vino”, il messaggio di educazione al cibo avviato nel 2009 in collaborazione con l’Enoteca Italiana di Siena  con il duplice obiettivo di promuovere l’agroalimentare di qualità italiano e i centri storici dei piccoli paesi collinari ancora sconosciuti ai più.

Nell’edizione 2015 de “I Vicoli del Vino”, tante le iniziative volte a diffondere tra i giovani la cultura del bere  e mangiare consapevole, con particolare attenzione anche a quelle produzioni fortemente di nicchia di cui si racconterà la storia, la natura e il territorio compreso dal nord al sud dello stivale.

 

3 visitatori online
1 ospiti, 2 bots, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 4 alle 01:38 am UTC
Mese in corso: 7 alle 07-09-2019 11:17 am UTC
Anno in corso: 26 alle 01-17-2019 05:41 pm UTC
Complessivo: 57 alle 07-26-2012 05:03 pm UTC